Rolando d'Acquascura

Character for my personal project, "Historia".

"[...]Rolando d'Acquascura, quando l'incontrai mi disse:
"Per risparmiar l'inferi della guerra al mondo terreno, son pronto al sacrificio del mio paradiso in quello superno"
Nacque da tagliapietre, crebbe come il padre suo, I suoi cuccioli avean ancora gli occhi color turchese quando la guerrà lo raggiunse.
Dovette partire, e si battè fino la tragica tregua.
La guerra fu patta, per chi vestiva di seta, e fu la disfatta per chi marciava nel fango.
Tornò, sfregiato e stremato, dov'era casa, dov'era il cuore suo, e la sua famiglia.
Non trovò nulla, se non l'acre odore di morte e di cenere.
Imparò che financo un occhio cieco versa amare lagrime.
Giurò vendetta, e giurò castigo per i potenti infami.
Ora lo chiaman Mastro Nero.[...]"
Carolino the Sage,
"Historia"

Mirko failoni gattosingapura post